mercoledì 6 agosto 2008

AGATHA CHRISTIE - "L'ASSASSINIO DI ROGER ACKROYD (DALLE NOVE ALLE DIECI)"

AGATHA CHRISTIE è la regina indiscussa del romanzo giallo.
Anche se i suoi libri sono stati scritti un secolo fa, rimangono intatte le caratteristiche imprevedibili delle trame, tutto il mondo dei suoi personaggi tipici, ma anche atipici e che lei ha reso indimenticabili: credo che nessuno ignori chi siano Hercule Poirot e Miss Jane Marple, molti conoscono Tommy e Tuppence.
Agatha Christie è stata una donna intelligente ed avventurosa, che ha passato la sua vita a scrivere ed a consegnare alle stampe ogni anno, quasi sempre a ridosso del Natale, un libro, un nuovo regalo per i suoi fans.
Essendo morta ad 84 anni, la sua produzione è stata decisamente prolifica e l'ha resa famosissima e conosciuta in tutto il mondo (ricevendo anche le maggiori onorificenze dalla Regina).
Lei stessa definiva i suoi romanzi "la mia fabbrica di salsicce" proprio per indicare il rendimento che scatenava la sua eccezionale creatività.
In estate si ha più tempo di leggere, ci si rilassa di più e credo non ci sia niente di meglio di un giallo di Agatha Christie da portarsi in viaggio o sotto l'ombrellone.
La sua produzione è vastissima, ma io consiglio quello che ritengo tra tutti il suo capolavoro: "L'ASSASSINIO DI ROGER ACKROYD" anche noto con il titolo "DALLE NOVE ALLE DIECI".
Qui il genio della Christie sovrasta ogni ipotesi ed ogni probabilità.
Leggetelo.
Vi sorprenderà come non potete neanche immaginare.

5 commenti:

J. Cole ha detto...

Anch'io amo molto la Christie.
Ma preferisco i suoi romanzi senza Poirot o la Marple. Il mio preferito in assoluto è :"Dieci piccoli indiani".

Non ho mai letto "Dalle nove alle dieci", grazie per il consiglio! :)

Chissenefrega ha detto...

No, dai, la "la regina induscussa del romanzo giallo" è la Signora Fletcher, lo sanno tutti... ihihihih :D

superbigu ha detto...

un saluto a tutti...
ho avuto modo di leggere questo libro e altri della Christie in particolar modo questo va ritenuto se non il migliore una tra i migliori titoli della Christie.
se vi va un giro qui ve lo consiglio
http:\\giallibooks.wordpress.com
è il mio nuovo blog a tema giallo e devo farmi un po' di pubblicità...scherzo...grazie

Andrea Costa ha detto...

Ciao io ho letto il libro davvero bello la fine non tanto per chi lo ha letto può capirmi. Io non me lo aspettavo quel finale... dopo tutto quello che è successo si viene a scoprire che il colpevole o la colpevole è ... leggete il libro e lo scoprirete...

Andrea ha detto...

Ciao, tu non mi conosci io mi chiamo Andrea Costa e anche io ho letto questo libro sopra elencato. Tu che lo hai letto sai perchè starò per dire questa frase. La fine mi ha un po' deluso. Vorrei spiegare anche il perchè ma non posso. Solo per un semplice motivo: rovino la sorpresa del futuro lettore. Be' mi è piaciuto apparte questo piccolo dettaglio. Io ho letto anche Poirot sul Nilo e devo dire che mi è piaciuto di più. Chi leggerà questo libro, non si deve far influenzare dalla mia opinione. I gusti sono sempre soggettivi può essere che al futuro lettore, la fine li piacerà. Oppure può essere che non li piace il libro, può essere che non li piace il genere potrei continuare di questo passo all'infinito. Tutto è questioni di gusti. Perciò non fatevi influenzare!!!!