venerdì 2 aprile 2010

VENERDI' SANTO

OGGI E' VENERDI' SANTO.

Oggi è l'anniversario della sua morte.

E a distanza di cinque anni, è sempre più evidente che non se ne fa un altro.

Giovanni Paolo II ha proprio dimostrato cosa vuol dire portare la croce, trasformando il suo personale calvario di malattia e sofferenza in una Via Crucis senza precedenti, nella sequela di tutto il mondo.

Nel giorno in cui la morte sembra sconfiggere la vita, in questo giorno il mio pensiero è rivolto a lui, cercando di non dimenticare mai le sue parole e quella specialissima esortazione

" ... NON ABBIATE PAURA.... "

3 commenti:

mariacristina ha detto...

Che belle parole hai scritto! Hai proprio ragione, un altro comelui sarà molto difficile. Buona Pasqua!!!

Maurizio ha detto...

Da animale fortemente avverso alla Chiesa non posso fare a meno di riconoscerne comunque il carisma e l'abilità di muovere, di guidare le masse. Ma come uomo. Il "livello" di Santo lo paragono a quello di Super Sayan, senza aver l'intenzione di essere blasfemo, per carità, ma un uomo se è grande rimane sempre e comunque un grande uomo.

Taglia ha detto...

Una felice Pasqua ^_^