lunedì 23 aprile 2007

IL SUO NOME E' PINO DANIELE....e vive ancora qui...

Venerdì scorso sono stata all'anteprima del tour teatrale di Pino Daniele.
Per i fan irriducibili gli ultimi lavori discografici di Pino non sembrano suoi: musica troppo commerciale, lontana anni luce dal suo stile, nella quale a fatica trovi una traccia che ti possa far pensare alla sua vera essenza.
Sono andata al concerto un po' per nostalgia, un po' perchè erano due anni che non lo sentivo suonare dal vivo e decisamente mi mancava.
Non avevo particolari aspettative, visto che, generalmente ai concerti si eseguono per lo più i brani dell'ultima ora o del recente album da promuovere.
E invece....
E invece viene fuori il Pino che non ti aspetti oggi, il Pino di "Anna verrà" di "Io vivo come te", il Pino di "A me me piace 'o blues"...il Pino che ti sorprende quando poggia la chitarra, si alza in piedi, prende il microfono e canta "Je sò pazzo" accompagnato solo dal contrabbasso e "Quando" con la struggente emozione del pianoforte che ti rimanda con nostalgia al pensiero di un suo grande amico, di un nostro amico, di una persona meravigliosa che non c'è più, ma che la musica riesce comunque a rendere presente più che mai e ti fa pensare che l'anima di Massimo Troisi sia in mezzo a noi in quel momento.
Un momento toccante, un tuffo nella sua musica più vera e più pura; una serata fantastica per chi ha la fortuna, come l'ho avuta io venerdì, di assistere al concerto del tuo artista preferito e di emozionarsi profondamente, di venire rapita dalla musica che ti trasporta nel mondo dei suoni, nella magia più vera.
Questo è il Pino che io ho amato, il Pino che io amo, il Pino che amerò sempre.

2 commenti:

hya ha detto...

wow.. io e te abbiamo i gusti molto simili, anche io adoro PINO, sono stata a molti dei suoi concerti. Quello indimenticabile è stato allo stadio san Paolo di Napoli (tutto esaurito) ed io e mia madre che saltavamo come matte quando cantava a "me me piace o blues". Gli ultimi lavori devi dire che non mi hanno entusiasmata tanto... ma PINUZZO è sempre sarà PINUZZO!!!

Tendallegra ha detto...

In effetti l'ultimo Pino Daniele è lontano anni luce da quello che hanno amato i fan in passato. Ma la bellezza di questo tour è la totale immersione nella sua musica più pura, che ha accennato appena appena al nuovo. Tra quelli che ho visto io, uno dei suoi concerti più belli.