mercoledì 6 febbraio 2008

"L'OMBRA DEL VENTO" - CARLOS RUIZ ZAFON


"ESISTONO CARCERI PEGGIORI DELLE PAROLE".

"Allora, cosa volevi mostrarmi?"
"Varie cose. In realtà quello che voglio mostrarti fa parte di una storia. Non mi hai detto, l'altro giorno, che ti piace leggere?"
Bea annuì inarcando le sopracciglia.
"Bene, in questa storia c'entrano i libri."
"I libri?"
"Libri maledetti, l'uomo che li ha scritti, un misterioso personaggio uscito dalle pagine di un romanzo per poterlo bruciare, un tradimento e un'amicizia perduta. È una storia d'amore di odio e di sogni vissuti nell'ombra del vento."

“Questo luogo è un mistero, Daniel, un santuario. Ogni libro, ogni volume che vedi possiede un’anima, l’anima di chi lo ha scritto e l’anima di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie a esso. Ogni volta che un libro cambia proprietario, ogni volta che un nuovo sguardo ne sfiora le pagine, il suo spirito acquista forza.”



"Mi abbandonai a quell'incantesimo fino a quando la brezza dell'alba lambì i vetri della finestra e i miei occhi affaticati si posarono sull'ultima pagina. Solo allora mi sdraiai sul letto, il libro appoggiato sul petto, e ascoltai i suoni della città addormentata posarsi sui tetti screziati di porpora. Il sonno e la stanchezza bussavano alla porta, ma io resistetti. Non volevo abbandonare la magia di quella storia né, per il momento, dire addio ai suoi protagonisti. Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale - non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo - prima o poi faremo ritorno."

5 commenti:

Deception Point ha detto...

E' il libro più bello che abbia mai letto!

Tendallegra ha detto...

@Deception: come dire?...ero praticamente certa che mi avresti lasciato un commento del genere.
Un super abbraccio amico mio.

Deception Point ha detto...

:)

Se ripenso ancora alla storia mi viene la pelle d'oca. Ma io mi chiedo: invece di continuare a trasporre cinematograficamente delle ciofeche, perchè non decidono di fare un film su questo libro?!?

Ti abbraccio fortissimo anch'io!

Tendallegra ha detto...

@Deception: caro amico, questo è un libro assolutamente cinematografico. Credo che in mano ad un valido regista sarebbe qualcosa di magnifico.
Ti racconto una cosa: due anni fa, un mio carissimo amico si è regalato un weekend a Barcellona e, libro alla mano, si è percorso da solo tutti i luoghi della storia. E' andato alla ricerca della sua personalissima Ombra del Vento e nel mentre mi telefonava o mandava sms, parlando con me di questa sua ricerca.

Deception Point ha detto...

Ma io adoro!

Queste sono cose che fanno bene alla vita, davvero!

Non è difficile che un giorno o l'altro faccia anch'io armi e bagagli e vada alla ricerca dell'Ombra del Vento. :)