domenica 12 febbraio 2017

SANREMO 2017 - LA FINALE: VINCE FRANCESCO GABBANI



Ce l'abbiamo fatta.

Siamo riusciti a sopravvivere anche a questo Festival.
Spero davvero che Conti mantenga la promessa e che se ne vada via fuori dalle scatole, perché l'ipotesi di un suo quarto Sanremo consecutivo è da pena capitale.
E poi queste cose le può solo PipponeMio.

Andiamo di previsioni.
Cosa vorrei? 
Che sul podio arrivassero Samuel, Francesco Gabbani e Paola Turci.
Cosa potrebbe accadere? 
Sicuramente Fiorella Mannoia (vincitrice annunciata), probabilmente Francesco Gabbani ed Ermal Meta.

L'apertura del Festival è affidata al gruppo di diversamente abili Ladri di Carrozzelle: restando sul tema del sociale, loro sono certamente la nota meno dissonante nell'intero contesto.

E poi Carabinieri e Polizia di Stato: già che ci siete, arrestateli tutti e diamo un finale degno a questa edizione.

Il primo ospite di stasera è ZUCCHERO: visto il livello di porcheria generale, è pure gradevole.

Ma comincia la gara e ci facciamo subito del male con Elodie e Michele Zarrillo. Segue Sergio Sylvestre al quale hanno tolto la scala (secondo me non hanno voluto rischiare) e che è costretto a fare il giro ed entrare dalle quinte. Ve lo confesso: pur essendo "amico di Maria", lui mi è molto simpatico.
L'entrata di Fiorella Mannoia scatena l'entusiasmo del pubblico dell'Ariston.
Dopo l'entrata dell'inutile di cast di "C'era una volta Studio Uno" con una Del Bufalo da abbattere quanto prima, si esibiscono Fabrizio Moro ed Alessio Bernabei.
E' pure l'ultima serata di Crozza. Per fortuna.

FINALMENTE IL BALLERINO DELLA TIM!

Ma il momento di sollievo dura poco, canta Masini e torna pure Zucchero. Non sta andando affatto bene.

Arriva Paola Turci: una sola parola.  F-A-V-O-L-O-S-A
Bianca Atzei, invece, non lo è. 

FRANCESCO GABBANI: DAI, FATELO VINCERE.

Chiara anche stasera è bellissima. Ha trovato il suo stile.
Clementino un po' mi fa tenerezza, lo ammetto.

Ma smettiamola con queste canzoni in gara se possiamo dare un premio e Rita Pavone e le possiamo pure fare cantare "Cuore".

Ermal Meta: gran bel festival il suo, ricco di soddisfazioni. E' stata un po' la sua consacrazione.
Lodovica Comello: ma con il successo che ha, le serviva proprio questo passaggio a Sanremo e con una canzone così brutta, oltretutto?

Enrico Montesano: ormai ha fatto il suo tempo, ma quanto l'ho amato questo meraviglioso Rugantino!

Finalmente Samuel: lo adoro. Punto e basta.

Michele Bravi è l'ultimo ad esibirsi.

Da qui in poi aspettiamoci qualunque cosa in attesa della classifica finale.

- Geppy Cucciari si mette a fare "C'è posta per te". Queste cose non le reggo, nemmeno se le fa lei.
- Alvaro Soler e le sue hit (LA MAZZATA DEFINITIVA)

Arriva la classifica
16 Clementino
15 Bernabei
14 Chiara
13 Masini
12 Comello
11 Zarrillo
10 Samuel
09 Atzei
08 Elodie
07 Moro
06 Sylvestre
05 Turci
04 Bravi

Arrivano sul podio Mannoia, Meta e Gabbani.

C'HO PRESO ANCHE STAVOLTA.

Altra attesa.

Ora ci tocca pure lo scarto: la canzone di Paolo Vallesi e Amara, esclusa dalla rosa dei 22 concorrenti e che parla di pace.
Che altro volete farci?
E mò pure il ragazzetto pianista?

MA CHE E' TUTTA STA' GENTE A CAZZO ALL'UNA DI NOTTE?

Carlo Cracco con i carciofi e la ribollita....

Giletti....ah, no.... è Ubaldo Pantani.

Collegamento con Nicola Savino....

CHIUSO IL TELEVOTO ED ARRIVANO I PRIMI PREMI.

Il premio "Sergio Bardotti" per il migior testo va Fiorella Mannoia.
Il Premio della Critica "Mia Martini" va ad Ermal Meta.
Il Premio "Giancarlo Bigazzi" per il miglior arrangiamento va ad Al Bano.
Il Premio della Sala Stampa "Lucio Dalla" va a Fiorella Mannoia.
Il Premio "Tim music" per la musica in streaming va a Francesco Gabbani.

E' l'ultimo collegamento con Rocco Tanica. 
Ecco, lui mi mancherà. Speriamo torni anche il prossimo anno. Ormai ha sostituito i fiori dell'Ariston.

ARRIVA IL VERDETTO.

TERZO CLASSIFICATO ERMAL META
SECONDO CLASSIFICATO FIORELLA MANNOIA 

FRANCESCO GABBANI VINCE SANREMO 2017

NAMASTE', ALE'!!!

ED ORA E' VERAMENTE E DEFINITIVAMENTE

#GABBANIESC!


2 commenti:

Marco Goi ha detto...

Posso solo immaginare la festa grande in casa Tendallegra... :)

riccardo ha detto...

Penso che S. Remo (o San Remo) sia un concentrato di molto del peggio del Paese.
Quanto al meglio, non saprei...
Ma alla fine, ne guardiamo sempre tutti almeno qualche minuto!
Comunque, il pezzo di Gabbani è orecchiabile ed anche inteligente; certo, comprensibile quanto uno di Battiato, ma ripeto, intelligente.
Ciao, tutto bene?!
Riccardo