giovedì 19 giugno 2008

IL PERDONO


Mi girano in testa un sacco di pensieri.

Oggi non ho la mente abbastanza sgombra per postare qualcosa di ironico o divertente.

Penso ad un mio amico che è nei guai, anche se questi guai se li è stupidamente procurato da solo.

Nonostante tutto, io non riesco a non provare dispiacere per il fatto che lui adesso stia da cani.

Molti stanno gioendo per la sua caduta rovinosa.

Io no, a me dispiace anche se lui con le sue parole, i suoi atteggiamenti e le sue azioni è riuscito a ferire un sacco di persone.


"Chi la fa l'aspetti"

"Sta raccogliendo ciò che ha seminato"


Quanti bla bla bla.....quanta cattiveria....

....dov'è un po' di umana pietà?....

E' COSI' DIFFICILE IMPARARE A PERDONARE?

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Accidenti Ale ma ultimamente siamo sulla stessa lunghezza d'onda per quanto riguarda i pensieri tristi....quelle "poche" volte in cui scrivi dei post che sei giù di corda lo sono anche io....saremo mica gemelle separate alla nascita? ;-)
Scarlett

fumisterie ha detto...

Probabilmente perdonare è la cosa più difficile, non so... godere delle disgrazie altrui però è un tantino becero. In genere è in queste situazioni che, se tu offeso tendi una mano a chi ti ha offeso nel momento in cui il tipo è in difficoltà, si crea poi un legame di amicizia profonda. Non è così automatico, chi ha offeso potrebbe sentirsi a sua volta offeso dall'aiuto che gli viene offerto, se crede che questo venga solo per pietà, ma può capitare anche il contrario: baci e abbracci.

Sarà che io preferisco il lieto fine, sarà che io credo si faccia molta più fatica ad odiare una persona, che non a volerle moderatamente bene.

Però è estate, siamo belli ed in salute, ma come stiamo messi in fatto d'umore ultimamente? Tutti giù-giù, non va mica bene eh, ci si rovina la pelle.

Tendallegra ha detto...

@Scarlett: In effetti evito di parlare di me o di problemi vari, di pensieri o quant'altro su questo blog, perchè l'ho intitolato TENDALLEGRA e lo scopo dovrebbe essere appunto quello di "darti l'allegria" (tipo la polverina di Pollon insomma...:o))). Oggi purtroppo gira così, sono veramente dispiaciuta ed, essendo una persona totalmente trasparente nel bene o nel male, per la rabbia o per la gioia, è inevitabile che tutto si trasmetta anche qui.

Domani andrà meglio ed andrà meglio pure per te....siamo o non siamo gemelline separate alla nascita?....:o))))

Un bacio grande grande.


@Taglia: E' vero. Perdonare è difficile. Ecco perchè ho parlato di "imparare a perdonare", perchè bisogna allenarsi a farlo, apprendere questa nobile esperienza. PERDONO equivale a dire IPER DONO, un dono immenso da fare agli altri. Anche se io credo che chi beneficia davvero del valore di questo immenso dono è chi riesce a concederlo.


P.S. La mia bellissima pelle non corre pericoli ma....visto che prevenire è sempre importante...eccoti qua un bel sorrisone...tiè.....:o))))))))))))))))))))))))))))))

Anonimo ha detto...

OT n.1: ultimamente ci stiamo rincorrendo noi due ;-) dove commenti tu commento pure io e viceversa, è bello così, mi piace questa sintonia tra "gemelle" :)
OT n.2: ma quanto fortunate siamo ad avere Ranabottola e Deception Point tra i nostri amichetti? Io mi coccolo il Decy e tu la Rana però ogni tanto ce li possiamo anche scambiare eh!
Ritornato il sorriso?
Baciotti
Scarlett

Tendallegra ha detto...

@Scarlett: MA IO ME LI COCCOLO ENTRAMBI TUTTI I GIORNI!

Ranocchietto mio e Deceptionuccetto mio sono degli amichetti fantastici. E chi può farne più a meno? Possiamo metterci d'accordo con gli orari se vuoi, oppure, da brave gemelline... coccole congiunte!!!