venerdì 23 novembre 2007

LA FEBBRE DEL SABATO SERA



Era il 1977 quando John Travolta apparve sugli schermi cinematografici e segnò la storia del cinema interpretando il ruolo di Tony Manero in "Saturday Night Fever". E non solo perchè la discomusic spopolava, non solo perchè il mondo intero si nutriva del mito dello Studio 54 di New York, dove tutto, anche la follia era possibile. Oltre alla musica ed il ballo, c'era la storia di riscatto di chi da Brooklyn vede Manhattan e sogna e poi il sogno lo realizza davvero.

Indimenticabile la colonna sonora dei Bee Gees, le coreografie e l'incredibile performance atletica e sensuale di John Travolta, per non parlare dell'abito bianco con la camicia nera dal collo a punta.
Un CULT assoluto.

3 commenti:

enrico ha detto...

Oddio, avevo 20 anni

Maurizio ha detto...

questo post merita l'olimpo dei post del mondo

Tendallegra ha detto...

@ Enrico: io ne avevo 5!!! (ammettilo...stai rosicando)...:o)))

@Maurizio: ....ma cosa mi dici mai....(faccina rosso peperone, emozionata alla Topo Gigio)....