martedì 8 aprile 2008

"CREDERCI SEMPRE, ARRENDERSI MAI" - LA BIOGRAFIA DI SIMONA VENTURA


Della serie "al peggio non c'è mai fine, ma si può sempre raschiare sotto il fondo del barile", esce il libro "CREDERCI SEMPRE, ARRENDERSI MAI", la biografia di Simona Ventura, edita dalla Mondadori.
La conduttrice racconta la sua vita, i suoi amori, il suo lavoro.
Certo, capisco che non vediate l'ora di leggerlo, che dopo questo post ci sarà l'assalto alle librerie. Ma non disperate, se non doveste trovarlo, penso che tra qualche mese sarà in tutte le edicole allegato a TV Sorrisi&Canzoni. Quindi mantenete la calma.
Un appunto a parte merita il suo commento su Raffaella Carrà, della quale si professa da sempre adepta ed ammiratrice, ma alla quale riserva brutte parole:
“Fin da bambina mi esercitavo a essere come Raffaella Carrà, un’immensa fonte di bravura e di professionalità. Poi è stata una delusione averla conosciuta. E’ fredda. Le ho visto fare cose che, sotto il profilo umano, non mi sono piaciute. E non dà spazio alle altre donne”.
Premesso che:
- RAFFAELLA CARRA' è l'unica e unica resterà
- RAFFAELLA CARRA' sa fare tutto e la Ventura a parte le volgarità e l'arroganza, ha ancora tantissimo da imparare
- Simona Ventura magari pretendeva l'investitura ufficiale da parte di Raffaella in qualità di sua erede, ma ce ne corre.....
tanto premesso
convengo che Simona Ventura....... ROSICA.

4 commenti:

J.Cole ha detto...

E pensare che ai tempi della Gialappa's mi stava così simpatica!!! Ormai è talmente piena di sé che rischia di scoppiare da un momento all'altro!

Amaranthine ha detto...

Ciao! Stavo cercando immagini per un post su Simona Ventura ed ho trovato il tuo blog, abbiamo addirittura citato la stessa frase... Wow!

Io la trovo inquietante quella donna!

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie