mercoledì 7 maggio 2008

X FACTOR - NONA PUNTATA


La gara si fa difficile e si cominciano a perdere i protagonisti di questa prima edizione della versione italiana di "X FACTOR".

A farne le spese ieri sera sono stati i SEI OTTAVI, il gruppo vocale di artisti siciliani che ci ha deliziato regalandoci due splendide esibizioni: la prima eseguendo "Black Bird" dei Beatles, una botta di poesia delicatissima e sognante, la seconda (la loro migliore di sempre) con un medley dei brani tratti da "La voce del padrone" di Franco Battiato. Al ballottaggio finale Mara Maionchi salva Emanuele.

Ma anche gli altri cantanti hanno dovuto eseguire due brani per ciascuno.

Gli ARAM QUARTET esordiscono con "Good vibration" introdotta da un corale di Bach, formidabili come sempre; il secondo brano è "Figli delle stelle" che porta un po' di allegria e rende questi ragazzi piacevoli all'ascolto anche con un pezzo più leggero. Aspetto con ansia il momento in cui eseguiranno "Somebody to love" : quella canzone è la loro, spero che Morgan mi legga.
MORGANNNNNNNNNNNNN.....
LEGGIMI!!!


ILARIA rende molto bene "Fiori rosa fiori di pesco", pessima invece "Time after time": è bruttissimo l'arrangiamento, una chitarra esasperata snatura l'anima di una delle canzoni che amo di più.

EMANUELE esegue "Purple rain" e "Libera nos a malo": non c'è proprio storia, questo ragazzo non mi piace, non mi dice niente, non mi emoziona, non dovrebbe essere lì. Di "X factor" nemmeno l'ombra.

TONY presenta "Baila (sexy thing)" e "Master blaster": non impazzisco per questo cantante, ma trovo che i brani che escono dal melodico esasperato, quelli un po' più ritmati e graffianti gli si addicano di più e li sta rendendo bene.

GIUSY (la figlia di Franca Valeri che ha ingoiato una cornacchia) uccide senza pietà e senza ritegno un monumento come "Che cosa c'è", ma poi si salva e rende bene "History repeating" che è proprio nelle sue corde, perfetta per lei.

I CLUSTER riescono a rianimare un brano strapopolare e strasfruttato come "Il Pescatore", ma non solo. Eseguono "Enjoy the silence" dei MIEI DEPECHE MODE (si....sono i miei perchè io li amo da tutta la vita). Questo è il loro pezzo più conosciuto, il più popolare: i Cluster non ascoltano i Depeche Mode, i Cluster questo pezzo non volevano nemmeno eseguirlo. I Lacuna Coil e Marilyn Manson lo hanno cantato, sicuramente frutto di una precisa scelta di amore nei confronti di questa canzone. Ma i Cluster ne fanno una versione da togliere il fiato. Se Martin Gore fosse qui li abbraccerebbe, Dave Gahan li applaudirebbe. A me si è alzato di botto il cuore.
Morgan e Gaudi sono due veri musicisti: nel senso di adepti ed amanti appassionati. Quando Morgan parla, esprime perfettamente quello che io vorrei dire. Perchè le persone che vivono di musica, che la respirano, che la sentono pulsare come forza operante nella loro vita, hanno un linguaggio forse proprio, ma certamente riconoscibile.
Si fiutano anche da lontano, si riconoscono, si compattano.
La musica è si un linguaggio universale, ma anche molto, molto tecnico, colto, frutto di studio, ricerca, curiosità.
Ed è questa la differenza tra un cantante ed un musicista. Ad "X FACTOR" sta cominciando a passare anche questo messaggio e certamente credo che sia il risultato più grande che si potesse sperare: che in Tv si cominci a considerare la musica per quello che davvero è. ARTE.

3 commenti:

J.Cole ha detto...

Ho sentito i Cluster per la prima volta ieri sera e mi hanno lasciato senza parole. Che bello poter godere di tanto talento e tanta bravura.
Ascoltando "Enjoy the silence" ho pensato, come te, che una versione del genere piacerebbe moltissimo anche ai Depeche Mode.

ps: Emanuele dovrebbe essere eliminato anche solo per la pettinatura. E' uguale alla mia prof di matematica delle superiori!

Tendallegra ha detto...

@Jane: concordo su Emanuele. Non solo i capelli da alga bollita, ma vogliamo parlare della canotta traforata e della camicia velata effetto nudo? Ma pietà!!!

ORRORE IN OGNI DOVE.

Anonimo ha detto...

Perché mai quando sento i cori "a cappella" - stile che mi piace moltissimo - ho sempre l'impressione di qualche stonaturella ogni tanto?
Vabbé che i CLUSTER cantano tutto dissonante...

Per gli ARAM vedrei bene anche qualcosa dei Toto tipo "Rosanna", ma forse per Morgan è troppo ... pop!