mercoledì 9 luglio 2008

GRAZIE PINO




Caro Pino,
vederti ieri sera su quel palco, vale più di mille parole

sentirti cantare dopo trentanni lì, da dove tutto è partito, vale più di mille parole

riascoltare la tua storica band, i musicisti che hanno condiviso con te quel periodo d'oro, vale più di mille parole

perdersi in Chi tene 'o mare, Io vivo come te, A testa in giù, A me me piace 'o blues, Viento e terra, Quanno chiove con un pubblico che ti sta osannando, vale più di mille parole

vedere la sintonia particolare che hai, come ti incanti tu per primo quando ti esibisci con un' artista bravissima come Giorgia (che dopo l'IRRAGIUNGIBILE ED IMMENSA MINA è in assoluto il talento più grande che abbiamo), vale più di mille parole

ascoltare Beppe Servillo e la Piccola Orchestra Avion Travel che rivisita insieme a te Terra Mia, è un tocco di poesia e raffinatezza che delizia anima ed orecchie e vale più di mille parole

riassaporare la magia che si sprigiona ogni qualvolta io ti ascolto, fermando il tempo e bloccando l'arte rendendola eterna, vale più di mille parole

i tuoi cinquantamila fedelissimi lì in Piazza Plebiscito che ti amano e sono venuti lì a far festa insieme a te, che cantavano parola per parola, sussurro per sussurro tutti i tuoi trentanni, soprattutto quelli del "napoletan power", vale più di mille parole

l'abbraccio con Tullio De Piscopo alla fine del concerto, quella stretta tra veri fratelli che dopo incomprensioni si sono ritrovati, che non riuscivano più a staccarsi, vale più di mille parole


il ricordo al nostro compianto Massimo Troisi, che tanto era presente con te ieri sera, lo sappiamo, lo sentiamo, ce ne siamo accorti tutti, vale più di mille parole

il maltrattamento della Rai nei confronti della musica, che trasmette un evento live di quella portata, interrompendolo con gli interventi della Carlucci, le interviste ad ospiti improbabili e la tanto odiata pubblicità che spezzava l'esecuzione delle canzoni, vale più di mille parole


l'ascoltare con l'immensa gioia del cuore il tumulto del pubblico, i fischi a Gigi D'Alessio, subissato dai cori "te ne vai o no? te ne vai si o no?" perchè con te lui non c'entra proprio niente,

NON HA PREZZO.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Allora non sono stata l'unica che ha notato i fischi a Gigi Tatangelo!
bella serata, anche se la Rai ha fatto di tutto per rovinarla, come hai già ampiamente scritto tu....
Baci,
Scarlett

Tendallegra ha detto...

Ah no....i fischi li ha sentiti tutta l'Italia.
Una serata di godimento auricolare...in tutti i sensi.

Jackko ha detto...

Eh eh eh, grande: la pensiamo proprio uguale =)
Grazie per la visita e complimenti per il blog, tornerò a trovarti spesso!