martedì 15 gennaio 2008

SANREMO 2008 - I BIG ESCLUSI


La lista degli esclusi all'ultimo Festival di Sanremo è lunghissima e farcita di nomi illustri. E con le esclusioni arrivano naturalmente le polemiche, una vera e propria connotazione della manifestazione, che rimane comunque la maggiore opportunità di promozione della musica in Italia.
Bruttissime le considerazioni di alcuni (Povia e Baccini) secondo i quali la kermesse musicale avrebbe una connotazione "di sinistra" ( http://tendallegra.blogspot.com/2008/01/sanremo-2008-i-big-in-gara.html) oppure quelle di Manuela Villa (“....Dopo svariati tentativi nel corso della mia carriera di partecipare almeno ad un Festival di Sanremo, Baudo non poteva smentirsi anche per l’edizione del 2008. Le scelte del Pippone nazionale oramai sono anche per me divenute incomprensibili. Signore e signori: Il festival sì che è morto come io sono morta per il festival......”. E SU ANNA TATANGELO CHE PRESENTA UN BRANO CHE PARLA DI OMOSESSUALITA' “E’ un caso sfacciato, un’imposizione palese. Chissà perché… La stanno pompando da mesi, ma non verrà fuori. Ha approfittato di una tematica, non è un’artista. L’artista è Gigi D’Alessio, il suo fidanzato, che ha scritto per lei la canzone del Festival. Me dovrò sposa’ pure io con un cantante”.
Insomma, come se la partecipazione ad un reality dovesse necessariamente assicurare l'ingresso a Sanremo.
Non credo ci sia una clausola del genere da contratto.
Ma credo che sia alta la probabilità che molte canzoni siano effettivamente brutte.
Lo scopriremo solo vivendo.
Comunque, ecco alcuni nomi dei trombati:
Ron, Mario Biondi, Dolcenera, Pago, Syria, Gerardina Trovato, Spagna, Rettore, Povia, Francesco Baccini, Marina Rei, Paola Turci, Cristina Donà, Jenny B, Matia Bazar, Manuela Villa, Silvia Salemi, Annalisa Minetti, Marco Masini, Umberto Tozzi, Neri per Caso, Pacifico, Niccolò Fabi, Alexia e un altro centinaio di nomi.

3 commenti:

J.Cole ha detto...

Sono stati trombati nomi illustri, che, piaccia o meno, hanno fatto la storia di questa manifestazione: Ron, Umberto Tozzi, Spagna e Paola Turci, e dovevano prendere la Villa? Ma mi faccia il piacere!!!
Ma un bel bagno di umiltà, no? Avrà anche vinto l'isola dei famosi, ma sfido chiunque a dirmi il titolo di una sua canzone...

Ranabottola ha detto...

Villa Manuela... Mmm... Non è famosa per Giorno & Notte Diet System Plus? Ah ah ah

Marco ha detto...

SANREMO: ANDREA RONCATO – GINO ACCARDO – VARNADI gli esclusi dal Festival per ……”DAMER”.

C’era una volta il festival……. E adesso?
Adesso c’è DAMER, con la sua storiella. Una storia per una canzone. O, una canzone per una storia.
La storia dell’Italia. Del “Bel Paese”.
Almeno,….c’era una volta. Ed oggi? Le cronache di questi giorni e, le vicende campane in primo piano (dai rifiuti a mastellopoli) non ci parlano più del Paese del sole, del mare, dell’arte, della cultura. Ma di un’Italia diversa da quella che decantavano i grandi poeti.
I “poeti” del 2008 non possono più cantare quella storia. Le cronache di oggi sono quelle della “Storiella di Damer”. Il ragazzo “molto educato che ascoltava i consigli dei genitori”. Ma, alla fine, ha scoperto la verità…… Una difficile verità fatta di cosa? Una cosa di…..”merda” come più volte ripetuto nel testo del brano.
Una verità scomoda per il festival di chi?
Del potere? Della musica? O, di che cosa? Se lo chiede il pubblico italiano, se lo chiedono gli artisti, se lo chiedono tutti, dopo l’ufficializzazione dei cantanti – categoria big - che dal 25 febbraio si esibiranno sul palco dell’Ariston.
“La verità fa male lo so” . E, certamente, lo sa anche chi dal festival ha escluso per la partecipazione tra i big, il pezzo che hanno presentato Andrea Roncato, Gino Accardo e Varnadi. Una canzone scomoda quella scritta dal cantautore Luciano Ceriello, in arte Varnadi, interpretata da un attore (Roncato) oltre che dallo stesso Ceriello, e da chi è stato definito il vero erede del compianto maestro Roberto Murolo, Gino Accardo, per più lustri a fianco del grande interprete ed autore della canzone classica napoletana.
Perché Roncato, Accardo e Varnadi sono stati esclusi da Sanremo?
Troppo attuale il testo?
Non raccomandati?
O, per cosa?
Tante, troppe le domande per una esclusione incompresa mentre invece si stanno cercando le giustificazioni per altri illustri bocciati.
Andrea Roncato, Gino Accardo, Luciano ‘Varnadi’ Ceriello, il loro festival lo hanno già vinto.
Raccontando la verità con “LA STORIELLA DI DAMER”!