giovedì 22 marzo 2007

UNO DI NOI (La vita secondo Jim)


A differenza di tanti telefilm che ci mostrano famiglie perfette da Mulino Bianco (che tu, vedendo sempre la casetta incantata di marzapane vicino al fiume, la melassa che a pioggia scende sui finti personaggi, preghi sempre che venga una piena), Jim è una sorta di mostro.
Ciccione e stempiato, collerico e bugiardo, di un raffinato che ti fa rimpiangere le serate a rutto libero (personalmente non mi siederei mai sulla sua poltrona....), combinaguai e politicamente scorretto, pasticcione ed irriverente, dai modi alla Fantozzi maniera....insomma....come si fa a non amarlo?Talmente marcati tutti i suoi difetti che ti viene da pensare: ma perchè in America? Jim ha tutte le caratteristiche di un uomo italiano, insomma, lo sentiamo uno di noi.
Chi non ha un amico Jim nella sua cerchia di relazioni? O un cugino Jim, un fratello Jim, un padre Jim?
O meglio.....Jim, in fondo, sei anche tu.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

CERTO CHE HAI UNA VISIONE DELLA FAMIGLIA..............!
ZAEM

Tendallegra ha detto...

....bè...frequentando certa gente......

Nipote Mostro ha detto...

Concordo con Tendallegra...
visto anche come vanno le cose tra il mio 'lui' e suo cognato...