martedì 11 settembre 2007

RUPERT EVERETT


Rupert Everett è da ieri in Italia, per la presentazione della sua autobiografia "Bucce di Banana" (Sperling e Kupfer - €. 18,00), nella quale non si risparmia nel mettere a nudo i vizi ed i difetti dei vip da lui conosciuti e frequentati.
Alcuni passaggi sono davvero esilaranti: con piglio tutto british e dissacrante eccolo a raccontare di Madonna e Julia Roberts che puzzano di sudore, di Sharon Stone assatanata di sesso e tante altre particolarità delle star che lui massacra ben bene ad una ad una.
Afferma l'attore: "Mi annoiano quelle interviste in cui tutti parlano bene di tutti. Se vogliono diventare immortali, qualcuno dovrà raccontare qualcosa di interessante. E poi, in questo mondo di deodoranti, l'odore del sudore non mi dispiace affatto".

Rupert Everett è un attore che ho sempre amato.

Mi fulminò ragazzina nel film "Gli occhiali d'oro" accanto ad uno strepitoso Philippe Noiret, con un'interpretazione drammatica in un film che raccontava l'omosessualità di un insegnante universitario nell'Italia fascista.
Per poi passare a tutte le sue commedie, prima tra tutte "Il matrimonio del mio migliore amico" accanto a Julia Roberts, interpretazione che gli valse la candidatura all'Oscar come migliore attore non protagonista.
Indimenticabile la scena finale del film, una delle più belle della storia del cinema.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Alessia! appena ho visto il post su Rupert non ho potuto resistere..IO LO ADORO! pensa che leggo Dylan Dog perchè si sono ispirati a lui...fai te come sono messa ;-) la scena finale di "Il matrimonio del mio migliore amico"? quando sono giù, inserisco il VHS e me la riguardo;-) e il bello è che so a memoria le battute! sono irrecuperabile lo so! Scarlett

J.Cole ha detto...

Rupert Everett piace molto anche a me, ma questo suo presenzialismo nella tv italiana per vendere il proprio libro (ieri era ospite da Mirabella!) lo trovo proprio triste.
E' un grande, non ha bisogno di vendersi in questo modo :(

http://chissenefrega.wordpress.com/ ha detto...

"non si risparmia nel mettere a nudo i vizi ed i difetti dei vip"

Tsè, copione!!!!!!!!

Tendallegra ha detto...

@Scarlett: amichetta mia, io faccio la stessa cosa, identica spiccicata! E' troppo bello quel film, il finale poi assolutamente fantastico. Lui bellissimo, favoloso, molto glamour, elegante, di classe ed in questo film assolutamente esilarante. Se non ci fosse stato lui sarebbe stata un commediola di scarsa importanza. Lui ha reso George assolutamente
S T R E P I T O S O !!!!!

@j.cole: credo che la promozione di se stessi per quanto riguarda film e libri non risparmi proprio nessuno. A questo punto meglio vedere lui dappertutto che altri.

@chissene:....se mi rifai come lui la scena: "Piacere Bond. Jane Bond." ti dedico un post tutto per te.